Archive for the 'Principale' Category

E’ d’autunno che le tue parole…

15 Settembre 2018 by Alessandra Vettori

E’ d’autunno che le tue parole
d’Amore
tingono con i gialli delle querce,
con i rossi dei platani, dei ciliegi e degli aceri di monte,
con gli arancioni dei larici,
con gli ocra dei faggi,
con i marroni dei frassini, degli ontani e  dei carpini,
con l’oro dei castagni,
il soffio lieve dell’anima
memoria della vita
che s’addormenta,
che si fa carezzare
dal vento
del mio respiro.
E’ d’autunno [...]

Graal

01 Giugno 2018 by Alessandra Vettori

Passi indistinti
di Te nella notte
sento arrivare
e il giorno allora
ti viene incontro
e immune dal Kaos
- si è fatto vaccinare -
e la tua figura
di Angelo del silenzio
Beato
Angelo imprigionato nella Terra
lo vado a salvare,
in me
desta tutta la gioia
di cui è capace
la guarigione.

Alessandra Vettori

Le stelle di Elia

31 Gennaio 2018 by Alessandra Vettori

Nel cielo fervido di stelle
il chiarore dell’alba
mi sorprende
senza null’altro se non
zoccoli di legno
con i quali calpestare il selciato
lasciando indietro il rumore
scoppiettante di un focolare
o di un andare sordo sulla pietra.
Io t’aspetto cigno bianco del castello
per chiederti con ambizione
perché non hai padre
perché non hai madre
Alessandra Vettori

Guardava

05 Agosto 2017 by Alessandra Vettori

Nell’ombra di un angolo scuro,
guardava attonita e sola
di insonne e gioioso splendore
l’alba rampante e inattesa;
dopo una notte già lieta,
per me,
parlavo sommessa
col vecchio Templare
ed ecco,
scopriva il gioiello
cesellato di fede,
l’amico,
il calice
del fiore
benedetto.

Alessandra Vettori

Cascia (A Masaccio)

05 Agosto 2017 by Alessandra Vettori

Madonna rara
di singolare bellezza
t’affacci alla soglia dell’anima
e già in me diventi ricordo.

Masaccio ti amò sorridendo
e appena sortì dal pennello
l’espressione tua volitiva,
lucciole d’oro incantate
volarono sugli estivi campi,
riempirono l’aria di luce,
divennero per te manto.
Tu, Iside e Spirito Santo
abiti, umile, il luogo sacro
della Preghiera.
Cascia ti ospita, seria,
Donna dal volto solare,
cosmica, ritmica,
potenza d’amore stellare.

E quando guardo il tuo bimbo,
la [...]

Son nate le pietre preziose sulla Terra

01 Maggio 2017 by Alessandra Vettori

1. turchese, 2. ematite, 3. crisocolla, 4. occhio di tigre, 5. quarzo, 6. tormalina, 7. corniola, 8. pirite, 9. sugilite, 10. malachite, 11. quarzo rosa, 12. ossidiana “fiocchi di neve”, 13. rubino, 14. muschiata, 15. diaspro, 16. ametista, 17. calcedonio, 18. lapislazzuli.

Torno da adulta
in questo bosco sacro,
che mi vide bambina
e fra i roseti,
le erbe brillanti [...]

Io e il mio amico Goethe. Dedicata a mio figlio Tommaso

03 Aprile 2017 by Alessandra Vettori

E in un piccolo punto del pianeta
si ritrovarono come a uno strano  appuntamento
tutti gli esseri fatati delle fiabe.
Cominciarono a raccontarsi
storie delle quali erano protagonisti,
riempirono l’etere di fatti e parole,
ad ogni parola un fatto seguiva,
tutti coloro che le ascoltarono
- e non erano pochi, no, davvero -
si innamoravano di loro.
In questo modo tornò la moda
sulla Terra,
di vivere [...]

Il bimbo

13 Dicembre 2016 by Alessandra Vettori

Sto andando
e tu, tu non mi puoi fermare,
di morte si muore,
di vita si vive.
Sto andando e tu no, tu non mi puoi fermare,
lascerai che io vada,
a casa.
Li mi aspetta un bimbo
al quale ho regalato la mia assenza
al quale ho donato tutti i miei pensieri
al quale ho portato tutte le speranze,
al quale ho lasciato i miei [...]

Soltanto un’ora ci separa

18 Settembre 2016 by Alessandra Vettori

Soltanto un’ora ci separa
e in questo viale di tempo autunnale,
le foglie scendono dagli alberi
facendosi strada vanitose
come dive del varietà passato.
Guardo i miei passi,
sembrano sul selciato ombre della luce,
rapprendo la corsa
in un ricettacolo che accoglie
tutti i silenzi risparmiati con tanto sudore.
Eguaglia il mio sguardo,
l’espressione mistica del tuo sorriso;
ammicca Autunno, lo spirito del sonno,
ritmando il succedersi dei [...]

Alla Madre

08 Settembre 2016 by Alessandra Vettori

Sempre d’amore il vostro volto acceso,
Vergine Madre, bella e immacolata,
a noi guardate, d’ imperfetto aspetto,
rendendoci di angeliche sembianze,
dalla forza divina attraversàti,
rigenerati dal divino seme,
resi vivi. Mite e dolce sorriso,
di Grazia, Voi, Avvocata nostra,
di cielo, di tenue rosa delicato,
indulgete per noi, Stella di fede,
di splendore soave, d’armonia,
intesséte i ricami di colori,
fili diafani di memoria christica.
Vergine Madre [...]