Alla Madre

08 Settembre 2016 by Alessandra Vettori

Sempre d’amore il vostro volto acceso,
Vergine Madre, bella e immacolata,
a noi guardate, d’ imperfetto aspetto,
rendendoci di angeliche sembianze,
dalla forza divina attraversàti,
rigenerati dal divino seme,
resi vivi. Mite e dolce sorriso,
di Grazia, Voi, Avvocata nostra,
di cielo, di tenue rosa delicato,
indulgete per noi, Stella di fede,
di splendore soave, d’armonia,
intesséte i ricami di colori,
fili diafani di memoria christica.
Vergine Madre e Figlia del giardino
antico e primo, di Sophia vestita,
risvegliate dell’usignolo il canto,
che culli dolcemente il bimbo vostro,
Che culli dolcemente il bimbo vostro.

Alessandra Vettori

Lippina - Filippo Lippi

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google
  • BlinkList
  • Technorati
  • YahooMyWeb

Comments are closed.