Inverno

La neve discende anelata

sugli abeti che mi hanno vista bambina

e l’inverno del cuore

custodisce la pace

che non ha confini.

E’ un paese magico, questo,

e mentre m’attardo,

mentre rallento i passi

per scoprire le chimere, le fenici e i basilischi

che il bianco copriva,

canto, sulle note che risuonano

nel silenzio ovattato del bosco,

il ritorno di Kinduna,

abbracciando col mio sorriso

il suo soave volto.

Alessandra Vettori